COMUNICATO OSC MEDARAGAZZI DEL 03/12/2020

Calcio meda

A seguito del comunicato n.6 del 30/11/2020 della Direzione Tecnica CSI Milano ( che potete leggere integralmente a questo link: Comunicato n° 6 | 2020-2021 | Stagione Sportiva | Direzione Tecnica | Comunicazioni | Albo – CSI Milano , sul sito del CSI Milano alla sezione “comunicazioni” ) e a seguito delle richieste relative alla ripresa o meno degli allenamenti e delle quote di iscrizione, la società chiarisce quanto segue. Premesso che:

  • gli allenamenti POSSONO essere svolti solo ed esclusivamente in forma individuale (nel rispetto dei protocolli e delle normative vigenti), e che tutti i campionati rimangono sospesi fino al 31/12/2020;
  • l’attività sportiva non si potrà svolgere al di fuori del proprio Comune di residenza, (salvo che per le situazioni indicate all’art. 2, comma 4, lettera b) del DPCM del 03/11/2020);
  • per quanto attiene tutta l’attività sportiva (non solo gli allenamenti e partite), la responsabilità è posta ai capo ai legali rappresentanti (presidenti), e di conseguenza anche ad allenatori e dirigenti;

la società comunica che gli allenamenti rimangono sospesi per tutto il mese di dicembre e fino al 10/01/2021, per garantire la massima tutela di tutti i nostri tesserati, famiglie comprese.

Non appena avremo certezze sulla data di ripartenza delle attività (campionati compresi), sarà nostra premura darvene comunicazioni, fornendo notizie certe e chiare, per la ripresa in primis degli allenamenti. Ma ad oggi, in questa situazione di forte incertezza in cui stiamo vivendo, sospendere ulteriormente gli allenamenti è la soluzione migliore per tutelare la salute di tutti i nostri tesserati ed evitare qualunque rischio ulteriore di contagio.

Infine, quando avremo la certezza di riprendere gli allenamenti, comunicheremo le “nuove quote di iscrizione”, che saranno adattate e rimodulate in base ai mesi effettivi di attività: le quote versate non saranno assolutamente perse, e a chi ha già versato la quota intera ad inizio stagione, sarà restituita la parte corrispondente “inutilizzata”.

Rimaniamo a disposizione per eventuali dubbi e chiarimenti.

IL PRESIDENTE E IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.